who am I?

La mia foto
Superabile in molti campi e per molti versi. Super Abile perchè quando mi ci metto pure io combino qualcosa di sfizioso

domenica 17 luglio 2011

Me la merito, la mia felicità…

Me la merito, la mia felicità, perché cerco sempre di portarne agli altri.
Faccio un lavoro che mi piace, che adoro, che mi è mancato in quei 20 mesi in cui gli sono stata lontana!
Un lavoro duro psicologicamente perché ogni giorno mi porta a rapportarmi con persone che stanno male e soffrono, solo per brevi momenti, senza sapere quanto il mio operato ha migliorato la loro vita.
Un lavoro che mi da soddisfazione, per la stima e la fiducia dimostratami da altre professionalità e per l'affetto dei pazienti.
Spesso mi si regala un disegno scarabocchiato da piccole mani su di una pagina di agenda bianca in una sala d'attesa....
Mi si regala la promessa di una preghiera serale...
Mi si regala una vigorosa stretta di mano...
Mi si regala un sorriso di dentiera in mezzo a tanto dolore fisico e psicologico...
Mi si regala la voglia di tornare al lavoro il giorno seguente lasciano il Bagigio nelle amorevoli mani della NonnaMimi.
Alle volte mi ritrovo a cantare mentre porto avanti la routine lavorativa giornaliera e i colleghi mi guardano straniti incapaci quasi di capire quanto io sia contenta di poter essere lì a fare la mia parte.
Perché quei 10 minuti per me potrebbe essere solo l'ennesimo paziente in una lista di nomi da depennare a evidenziate entro la fine del turno mentre per i pazienti sono i "loro" 10 minuti importanti dove venir indagati ma anche ascoltati e confortati.
Piccoli gesti che valgono tanto... oggi ho telefonato sul cellulare a una signora conosciuta in mattinata per rassicurarla sul proprio cancro prima che partisse per le vacanze con i nipotini, così se n'è andata in villeggiatura serena! 


Avrei sempre potuto rispondere che l'esito dell'esame sarebbe stato pronto fra 5 giorni lavorativi, come sempre, ma non ho saputo dire di no a quegli occhi che a stento trattenevano le lacrime incapaci di resistere al sapere il proprio destino.
Il mio talento penso sia questo e si riflette in tutte le cose che faccio, mammitudine compresa (spero).



questo post partecipa alla "Caccia al Tesoro" di Mamma felice

3 commenti:

  1. per quella donna questa vacanza sarà speciale...spesso dare felicità agli altri da tanta felicità e fa tanto bene fare bene! :)

    RispondiElimina
  2. Confermo, te la meriti questa felicità.
    Fortuna che esistono persone come te, che amano il loro mestiere e trattano le persone come tali.
    Baciuzzi.

    RispondiElimina
  3. qualcuno li chiama atti di gentilezza random... c'era anche un film in cui un bambino faceva qualcosa di importante per tot persone e loro avrebbero dovuto fare lo stesso così da portare felicità a tutti... magari funzionasse sempre così!

    RispondiElimina

dì la tua... è un tuo diritto e mi fa piacere sapere cosa ne pensi