who am I?

La mia foto
Superabile in molti campi e per molti versi. Super Abile perchè quando mi ci metto pure io combino qualcosa di sfizioso

domenica 3 aprile 2011

A piedi nudi nel parco

Venerdì la NonnaTi, in ferie, ci ha raggiunti per una passeggiata in un parco nelle vicinanze.
Non appena sceso dall'auto e infilato nel passeggino il Bagigio ha ben pensato di togliersi i calzini (sua abitudine ormai consolidata quando è in posizione semiseduta) e, onde evitare continue soste di vestizione, ci siamo rassegnate a questo suo vezzo naturista!
Il rollio provocato dal terreno sterrato l'ha immantinente catapultato tra le braccia di Morfeo... un sospetto aleggia in famiglia "C'è qualche narcolettico tra i parenti?"
Dopo un buon 45 minuti di trotto decidiamo di fermarci e tempo 0 il nano sbarra gli occhi come quelle bambole inquietanti quando passano dal clino all'ortostatismo.
Ingurgita uno yogurt alla banana e tosto inquisisce con qui suoi urletti sfrenati ed indagatori ogni essere vivente vegetale animale (umani compresi) ma che dico minerale gli entri nel campo visivo.
Siamo scappate in fretta arrancando tra i ciottoli col passeggino schivando gli ormai numerosi adepti del footing.
Bella la molesta vita all'aria aperta...
ormai nei dintorni ci conoscono e non c'è più gusto...
sempre nuove frontiere spazio-temporali da varcare!
Ecco per voi alcuni scorci...






5 commenti:

  1. ahahaaahha!!!
    Dici che dovrai cercarti un'altro parco? ^^
    un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Che bello! Noi abbiamo passato un bel fine settimana all'aria aperta. Niente di chissà quanto elaborato ma, nella sua semplicità, molto bello. Poi, stamattina, di nuovo nuvole. Uffa!

    RispondiElimina
  3. frequentiamo i posti a rotazione per non sovraesporre troppo gli abituè...
    con queste belle giornate non si può che stare all'aria aperta, con ovvie ripercussioni sui nostri piccoli progetti handmade!

    RispondiElimina

dì la tua... è un tuo diritto e mi fa piacere sapere cosa ne pensi